2018-10-26
Svolto il VI Forum umanitario internazionale di Baku

Il 25 e 26 ottobre si è svolto a Baku il VI Forum umanitario internazionale.

L'evento ha preso il via il 25 ottobre, nella prestigiosa sede del Centro Heydar Aliyev.

Alla cerimonia ufficiale di apertura del Forum hanno partecipato il Presidente della Repubblica dell'Azerbaigian Ilham Aliyev e il Primo Vice Presidente Mehriban Aliyeva.

Con lo slogan: "Plasmare un nuovo mondo e una nuova umanità: creatività e sviluppo umano", il Forum umanitario ha riunito 580 delegati provenienti da 86 paesi e 24 organizzazioni internazionali.

Il Presidente Ilham Aliyev è intervenuto all’inaugurazione dei lavori, sottolineando la rilevanza del Forum come piattaforma per affrontare importanti questioni sull'agenda globale, evidenziando la strategia di sviluppo dell'Azerbaigian e il suo ruolo nel promuovere la pace, la cooperazione e il multiculturalismo. Il Presidente Ilham Aliyev ha parlato dell'aggressione militare dell'Armenia contro l'Azerbaigian, caratterizzandola come la principale minaccia alla sicurezza regionale, così come ha evidenziato i risultati economici e le iniziative del paese, in particolare, i progetti volti a garantire la sicurezza energetica globale e lo sviluppo dei corridoi trasnazionali di transito.

Il Vice Presidente del governo russo, Olga Golodets, ha letto una lettera di congratulazioni del presidente Vladimir Putin ai partecipanti al forum. Nelle sue osservazioni, il Presidente russo ha evidenziato come il Forum si stia sviluppando di anno in anno, descrivendo Baku come un centro per il dialogo umanitario.

Tra gli altri relatori dell'evento l’assistente segretario generale delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari Rashid Khalikov, il direttore generale dell'Organizzazione islamica per l'educazione, le scienze e la cultura (ISESCO) Abdulaziz Othman Altwaijri, il vicedirettore generale dell'UN Qu Xing e il presidente dell'Unione interparlamentare Gabriela Cuevas Barron.

Avviato dai presidenti della Repubblica dell’Azerbaigian e della Federazione Russa nel 2010, il Forum umanitario internazionale di Baku è una piattaforma annuale per rappresentanti dell'élite politica, scientifica e culturale del mondo, tra cui uomini di Stato, vincitori di premi Nobel in vari campi della scienza e leader di influenti organizzazioni internazionali, al fine di svolgere dialoghi, discussioni e scambi di opinioni su una vasta gamma di questioni globali.

Il VI Forum Umanitario Internazionale di Baku si è concentrato sull'identificazione e sulla ricerca di idee creative ed energie che possano sia modellare il mondo di domani, sia rispondere alle sue esigenze. La spinta a incoraggiare e consentire una maggiore corrispondenza tra il mondo come luogo e il mondo come comunità di persone creerà nuove relazioni, discussioni innovative e tempestive e sarà di incoraggiamento positivo al cambiamento negli approcci tradizionali allo sviluppo umano