2017-11-02
Il Presidente Ilham Aliyev ha ricevuto una delegazione guidata dal Vicepresidente del Senato della Repubblica italiana

Il Presidente Ilham Aliyev ha ricevuto una delegazione giudata dal Vicepresidente del Senato della Repubblica italiana Linda Lanzillotta. 

La Sen. Lanzillotta ha dichiarato che la visita in Azerbaigian è stata proficua ed interessante e che assume una grande importanza dal punto di vista del rafforzamento dell’amicizia con l’Azerbaigian.

Linda Lanzillotta ha aggiunto che il settore energetico è il campo determinante nella collaborazione tra i nostri paesi ed ha ribadito l'impegno del suo Paese nei confronti del progetto TAP, assicurando che tale progetto e' anche rilevante nell’espansione delle relazioni tra l’Azerbaigian e l’Italia. 

La Senatrice ha accennato ai lavori svolti per favorire la diversificazione dell’economia ed ha espresso interesse nella collaborazione dell’Italia nei settori dell’agricoltura e delle infrastrutture. Ha poi ricordato l’Expo di Milano 2015, affermando che il Padiglione dell’Azerbaigian ha suscitato grande interesse ed è stato molto apprezzato

Il Presidente Ilham Aliyev ha sottolineato che l’Azerbaigian attribuisce una grande importanza alle relazioni bilaterali con l’Italia, che si sviluppano con successo, ed ha evidenziato che l’Italia è il principale partner commerciale dell’Azerbaigian, grazie soprattutto all’esportazione del petrolio. Il Capo dello Stato ha aggiunto che il progetto Tap svolge un notevole ruolo nello sviluppo della cooperazione a lungo termine tra i nostri paesiesprimendo grande fiducia nell’implementazione del progetto in conformità con i tempi e nella conclusione dei lavori come previsto. Allo stesso tempo, il Presidente Ilham Aliyev ha confermato che il 100% dei lavori delle altre sezioni del Corridoio Meridionale del Gas, compresi i gasdotti “Shahdeniz” e Caucaso Meridionale, ed oltre l’80% dei lavori del progetto TANAP, sono stati realizzati. Il Capo di Stato ha sottolineato l’importanza del Corridoio Meridionale del Gas per la realizzazione del progetto di sicurezza energetica globale, aggiungendo che l’Italia sarà il principale paese nequale l’Azerbaigian esporterà gas, il che ha una particolare importanza nell’ulteriore rafforzamento delle relazioni tra i due paesi.  

Il capo dello Stato ha ribadito quanto sia indispensabile lavorare attivamente per dare impulso alla diversificazione dei rapporti commerciali, esprimendo la necessità di concentrare l’attenzione verso altri settori come industria, agricoltura, infrastrutture e trasporto. Il Presidente ha anche accennato al contributo delle imprese italiane nella realizzazione dei progetti che vengono implementati in Azerbaigian ed ha invitato le imprese italiane nel paese per collaborare nei progetti infrastrutturali da realizzare a Baku e nelle altre regioni. 

Durante l’incontro le parti hanno scambiato opinioni per valutare le possibilità e l'ulteriore sviluppo della collaborazione tra l’Azerbaigian e l’Italia in vari settori.

http://president.az/articles/25672