2017-10-19
Speciale infrastrutture: Italia-Azerbaigian, per ambasciatore Massari necessario aumentare presenza imprese italiane

Roma, 18 ott 18:30 - (Agenzia Nova) - L’Italia deve aumentare la presenza delle sue imprese in Azerbaigian in quanto siamo “Il partner privilegiato” di Baku in seno all’Ue: lo ha detto l’ambasciatore d’Italia a Baku, Augusto Massari, intervenendo in diretta video nella conferenza "25 anni di cooperazione tra Azerbaigian e Italia: percorso verso un partenariato strategico", in corso oggi presso la sala Zuccari di Palazzo Giustiniani. L’ambasciatore ha parlato di “rapporti economici eccellenti”, con l’Italia che è il primo paese di destinazione degli idrocarburi dall’Azerbaigian e Roma ha ruolo importante “per relazioni di questo paese verso l’esterno”. Secondo Massari, il gasdotto Transadriatico (Tap) aumenterà ancora di più ruolo dell’Italia come destinazione finale delle risorse energetiche azere. A modo di vedere dell’ambasciatore, “piazzare il made in Italy” in questo paese è difficile se si rapporta questo con nostro import di idrocarburi, “ma noi come Italia dovremmo cercare di colare questo deficit con una maggiore presenza delle nostre imprese”. In particolare – ha proseguito Massari – le imprese italiane dovrebbero investire nel settore delle infrastrutture, del petrolchimico e dell’agricoltura, e in tutti quelli su cui il presidente Ilham Aliyev punta per diversificare le capacità produttive del paese. In questo senso, è necessario tenere l’Azerbaigian quanto più possibile legato al dialogo con l’Ue. 

https://www.agenzianova.com/a/59e78489453728.90772123/1673460/2017-10-18/speciale-infrastrutture-italia-azerbaigian-per-ambasciatore-massari-necessario-aumentare-presenza-imprese-italiane