2017-07-11
L'Ambasciatore Mammad Ahmadzada ha partecipato oggi al convegno "Scenari e prospettive della comunità del MEDITERRANEO", organizzato da Ismaa, Istituto MEDITERRANEO Asia e Africa alle ore 10,30, presso il Centro Congressi Capranichetta in Piazza Montecitorio 125.

Nel suo intervento l'Ambasciatore ha spiegato il ruolo storico dell'Azerbaigian come paese transcontinentale e a cavallo tra l'Europa e l'Asia dal punto di vista culturale, economico e politico. Ha parlato del modello multiculturale dell'Azerbaigian, dei progetti transnazionali di petrolio, gas e infrastrutture dove il paese ha un ruolo centrale, della politica estera dell'Azerbaigian - volta a rafforzare i rapporti sia con i paesi regionali che tra il continente asiatico e quello europeo. L'Ambasciatore ha inoltre evidenziato i conflitti armati come principale minaccia alla pace e sicurezza nella regione. In questo ambito ha parlato del conflitto tra l'Armenia e l'Azerbaigian e delle conseguenze dell'aggressione militare dell'Armenia contro l'Azerbaigian, in particolare dell'ultimo attacco delle truppe dell'Armenia contro civili azerbaigiani e ha sottolineato che la permanenza delle truppe dell'Armenia nei territori occupati dell'Azerbaigian rappresenta la principale fonte di tensione. Ha espresso il suo augurio che la prossima presidenza nell'Osce dell'Italia, con cui l'Azerbaigian ha rapporti di partneriato strategico, dara' un contributo a una soluzione pronta del conflitto, considerando che il Gruppo di Minsk della stessa organizzazione si occupa della risoluzione della questione. L'Ambasciatore Ahmadzada ha evidenziato  che senza soluzione dei conflitti non si potrà assicurare la pace e la sicurezza che sono fondamentali per lo sviluppo economico sostenibile e il benessere in tutta l'area. Al termine del suo intervento il diplomatico ha augurato all'Ismaa successo nella sua attivita', riconoscendo come cio' dara' sicuramente un importante contributo al rafforzamento dei rapporti tra l'Italia e i paesi coinvolti.