2017-07-07
Nagorno-Karabakh: senatore Divina, Armenia conduce attacchi sistematici contro popolazione civile

La morte di due civili azerbaigiani nel distretto di Fizuli in seguito a un attacco delle forze armate armene “non è altro che un atto di vandalismo”. Lo afferma il senatore Sergio Divina, che presiede l’Associazione interparlamentare di amicizia Italia-Azerbaigian, in relazione agli eventi del 4 luglio scorso. “L'Armenia sta conducendo attacchi sistematici, deliberati e mirati alla popolazione civile che comprende tra l'altro donne, bambini e anziani residenti nelle aree densamente popolate adiacenti alla linea del fronte e gli attacchi diretti e deliberati dell'Armenia contro la popolazione civile azera e i beni civili costituiscono una grave violazione del diritto internazionale umanitario. Ho ripetutamente evidenziato che il motivo principale della tensione e degli incidenti sulla linea del fronte ed il principale ostacolo alla risoluzione del conflitto è la presenza illegale delle forze armate dell'Armenia nei territori occupati dell'Azerbaigian. Come risultato del conflitto tra l'Armenia e l'Azerbaigian del Nagorno-Karabakh oggi l’Armenia occupa militarmente il 20 per cento dei territori riconosciuti internazionalmente dell’Azerbaigian, inclusi la regione del Nagorno-Karabakh e i sette distretti adiacenti. 

https://www.agenzianova.com/a/595f4d0d5fba31.59312128/1602676/2017-07-07/nagorno-karabakh-senatore-divina-armenia-conduce-attacchi-sistematici-contro-popolazione-civile