2017-06-10
Condoglianze per la scomparsa di Natig Aliyev

La società azerbaigiana ha subito una grave perdita. Il 9 giugno 2017 a 70 anni è scomparso il Ministro dell'Energia Natig Aliyev.

Uno dei più celebri esperti nel campo della politica energetica, Natig Aliyev per molti anni ha profuso generosamente le sue capacità e competenze per la protezione degli interessi nazionali e grazie alla sua professionalità e alle sue iniziative si è distinto per l'inestimabile operatività nella preparazione e nell'efficace realizzazione di programmi di governo e di concetti di sviluppo finalizzati alla garanzia della sicurezza energetica del Paese. Natig Aliyev ha dato un contributo esclusivo all'efficace realizzazione della strategia petrolifera iniziata nel settembre del 1994 con la sottoscrizione del "Contratto del secolo" con le multinazionali di tutto il mondo, alla realizzazione dei progetti Baku-Supsa, Baku-Tbilisi-Ceyhan e Baku- Tbilisi- Arzurum e in generale all'ottenimento di successi in campo energetico in Azerbaigian. Ha anche avuto un significativo ruolo nell'attuazione e nella creazione delle relazioni per quanto concerne il "Corridoio meridionale del gas", considerato un progetto di sicurezza energetica globale.

Natig Aliyev ha anche avuto un enorme contributo nello sviluppo delle relazioni tra l'Azerbaigian e l'Italia e nel rafforzamento dell'amicizia tra i due paesi in qualità di co-presidente della Commissione Intergovernativa sulla cooperazione economica tra la Repubblica dell'Azerbaigian e la Repubblica Italiana. A questo proposito, durante l'ultimo anno, il 13 giugno del 2016 era giunto a Roma per partecipare alla 4 riunione della stessa Commissione, ed ha effettuato vari incontri in data 7 novembre 2016 e 23 durante la visita in Azerbaigian delle delegazioni guidate rispettivamente dall'allora Ministro degli Affari esteri e attuale Presidente del Consiglio dei Ministri Paolo Gentiloni e dal Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda.

La scomparsa di Natig Aliyev ha addolorato infinitamente lo staff dell'Ambasciata della Repubblica dell'Azerbaigian in Italia. In questa occasione esprimiamo le nostre più profonde condoglianze alla sua famiglia e ai suoi parenti e gli auguriamo pazienza e perseveranza. Il caro ricordo di Natig Aliyev vivrà per sempre nei nostri cuori.

Che riposi in pace!