AZERBAIGIAN-ITALIA

RELAZIONI BILATERALI TRA L'AZERBAIGIAN E L'ITALIA

Brevi informazioni

L’Italia ha riconosciuto l’indipendenza dell’Azerbaigian il 1 gennaio 1992 e a partire dall’8 maggio1992 sono iniziate le relazioni diplomatiche tra i due paesi. Nel 1997 l’Azerbaigian è stato il primo paese tra quelli del Caucaso Meridionale in cui l’Italia ha istituito la sua Ambasciata. Nel 2003 è stata aperta l’Ambasciata della Repubblica dell’Azerbaigian in Italia.

Ambasciatori straordinari e plenipotenziari

Ambasciatori dell’Azerbaigian in Italia

2003 – 2004                Amb. Elmar Mammadyarov

2004 – 2010                Amb. Emil Karimov

2010 – 2015                Amb. Vaqif Sadiqov

2016                            Amb. Mammad Ahmadzada

Ambasciatori d’Italia in Azerbaigian

1997 - 2001                Amb. Alessandro Fallovalita

2001 - 2005                Amb. Margherita Costa

2005 - 2010                 Amb. Gian Luigi Mascia

2010 -  2013                Amb. Mario Baldi

2013 -                          Amb. Gianpaolo Cutillo

Consoli Onorari

2009 - Margherita Costa, Console Onorario della Repubblica dell’Azerbaigian nella città di Genova e nelle regioni Liguria, Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia della Repubblica Italiana;

2015 - Domenico Coco, Console Onorario della Repubblica dell’Azerbaigian nella città di Catania della Repubblica Italiana

1992-2002

La data dell'8 maggio 1992 è segnata dall'instaurazione delle relazioni diplomatiche tra la Repubblica Italiana e la Repubblica dell'Azerbaigian attraverso uno scambio di note previsto dal  protocollo sullo stabilimento delle relazioni diplomatiche.

Dal 1992 al 1993 l'Italia è stata coinvolta nel processo di trattative in materia di regolamento del conflitto tra Armenia e Azerbaigian, nell'ambito del Gruppo di Minsk istituito dalla CSCE (attualmente OSCE), ma le proposte presentate dalla parte Italiana per la soluzione del conflitto (con la presidenza di Mario Raffaelli) non hanno prodotto alcun risultato.

Il 10 novembre 1995 tra Socar e Consorzio internazionale, del quale fa parte anche la Società italiana ENI/Agip, è stato sottoscritto un accordo di condivisione dell'esplorazione, lavorazione e produzione della struttura Karabagh, situata nel settore azerbaigiano del Mar Caspio.

Il 4 giugno 1996 tra la Socar e il Consorzio Internazionale di cui fa parte anche la Società Italiana Eni/Agip è stato sottoscritto un accordo di condivisione dell'esplorazione, lavorazione e produzione della struttura di produzione Shah Deniz, situata nel settore azerbaigiano del Mar Caspio.

Nel mese di aprile del 1997 l'Italia ha istituito in Azerbaigian la sua prima Ambasciata nei paesi del Caucaso meridionale, che ha iniziato la sua attività sotto la guida dell'Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Repubblica d'Italia in Azerbaigian Alessandro Fallavollita.

La visita ufficiale in Italia del Presidente della Repubblica dell'Azerbaigian Sig. Heydar Aliyev, tra il 25 e il 28 settembre 1997, ha stimolato ulteriormente lo sviluppo delle relazioni tra i due paesi. Durante la sua visita il Presidente Heydar Aliyev ha incontrato l'allora Presidente della Repubblica d'Italia Luigi Scalfaro, il Primo Ministro Romano Prodi, il Presidente del Senato Nicola Mancino, il Presidente della Camera dei Deputati Luciano Violante e altri alti funzionari governativi, nonché i capi delle grandi aziende interessate a stabilire rapporti commerciali con l'Azerbaigian, ed ha rilasciato varie interviste ai principali mezzi di comunicazione e agenzie di informazione. Nel corso della visita è stato sottoscritto un accordo sulla promozione e protezione degli investimenti, un accordo sui servizi aerei e un accordo in materia di cooperazione turistica, dichiarazioni comuni sui Principi delle Relazioni, Cooperazione Economica, Collaborazione Culturale, Scientifica e Tecnologica, un protocollo di intenti sulla cooperazione tecnica bilaterale nel periodo dal 1997 al 1998, e un contratto che stabilisce i principi di base commerciali dell'accordo tra la Socar e il Consorzio Internazionale, di cui fa parte anche la Società Italiana Eni/Agip, di condivisione dell'esplorazione, lavorazione e produzione del blocco Kurdashi situato nel settore azerbaigiano del Mar Caspio. Sono stati sottoscritti anche vari altri accordi sulla collaborazione culturale, scientifica e tecnologica.

Il 2 giugno 1998 tra la Socar e il Consorzio internazionale del quale fa parte anche la Società italiana ENI/Agip è stato sottoscritto un accordo di condivisione dell'esplorazione, lavorazione e produzione della struttura “Kurdashı”, situata nel settore azerbaigiano del Mar Caspio.

Nel 1998 il  Ministro dell'Industria, Commercio e Artigianato Pier Luigi Bersani ed il Vice Ministro del Ministero degli Affari Esteri della Repubblica d'Italia Piero Fassino hanno effettuato una visita di lavoro in Azerbaigian.

Il 1 ottobre 1998 è stato sottoscritto il "Protocollo sulla cooperazione tra il Ministero degli Affari Esteri della Repubblica dell'Azerbaigian ed il Ministero degli Affari Esteri della Repubblica Italiana".

Nel 1999 il Vice Ministro degli Affari Esteri della Repubblica Italiana Valentino Martellini ha effettuato una visita di lavoro in Azerbaigian.

Il 14 aprile 1999 a Baku tra il Governo della Repubblica dell'Azerbaigian e l'Ambasciata della Repubblica Italiana nella Repubblica dell'Azerbaigian è stato sottoscritto un "Memorandum di intesa sulla creazione e messa in funzione della Fondazione di bilancio reciproco tra l'Italia e l'Azerbaigian"

Nel mese di marzo dell'anno 2000 l'ICE (Istituto per il Commercio Estero) - organo tecnico del Ministero italiano delle Attività Produttive, ha aperto un ufficio di rappresentanza in Azerbaigian.

Nel mese di marzo dell'anno 2001 S.E. Margherita Costa inizia a svolgere la sua funzione come Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Repubblica d'Italia in Azerbaigian.

Il 7 e 8 maggio del 2002 il Sottosegretario al Ministero degli Esteri della Repubblica d'Italia Margherita Boniver ha effettuato una visita di lavoro in Azerbaigian con l’obiettivo di partecipare agli eventi in occasione del 10° anniversario dell'instaurazione delle relazioni diplomatiche tra i due paesi.

Il 1 giugno 2002 è stato sottoscritto un “Accordo di cooperazione culturale, scientifica e tecnologica tra il Governo della Repubblica dell'Azerbaigian ed il Governo della Repubblica Italiana".

Il 4 e 5 giugno del 2002 il Viceministro delle Attività Produttive Mario Valducci ha effettuato una visita di lavoro in Azerbaigian.

Nel periodo dal 25 al 28 giugno del 2002 il Ministro dello Sviluppo Economico dell'Azerbaigian Farhad Aliyev ha effettuato una visita di lavoro in Italia. Durante la sua visita tra i due paesi è stato sottoscritto un Memorandum di Intesa sulla Cooperazione nell’ambito dello sviluppo delle Piccole e Medie Imprese.

Nel mese di settembre del 2002 la Società Italiana Eni è diventata membro del gruppo degli sponsor, con quota del 5%, firmando un accordo sulla realizzazione del progetto del principale Oleodotto di esportazione Baku-Tbilisi- Ceyhan.

Nel mese di dicembre del 2002 il Ministro del Lavoro e Politiche Sociali Roberto Maroni ha effettuato una visita di lavoro in Azerbaigian. Durante la visita tra i due paesi è stato sottoscritto un Protocollo d’intesa in materia di lavoro e politiche sociali.

2003

In data 1 marzo 2003 l'Assemblea Nazionale ha adottato una risoluzione per l'istituzione dell'Ambasciata della Repubblica dell'Azerbaigian in Italia.

Nel mese di giugno del 2003 una delegazione del Senato della Repubblica d'Italia, sotto la guida del Presidente della Commissione Affari Esteri del Senato Italiano Fiorello Provera, è giunta in Azerbaigian per una visita di lavoro. Alla vigilia della visita in Senato era stato creato un gruppo interparlamentare di amicizia con il parlamento dell'Azerbaigian.

Nel mese di giugno del 2003 il Sottosegretario al Ministero degli Esteri della Repubblica d'Italia Margherita Boniver è giunta in Azerbaigian con una visita di lavoro.

Nell'anno 2003 tra la Repubblica dell'Azerbaigian e la Repubblica Italiana è stato sottoscritto un accordo sulla cooperazione culturale, scientifica e tecnologica.

Il 2 giugno 2003 Elmar Mammadyarov è stato nominato Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Repubblica dell'Azerbaigian in Italia dal Presidente della Repubblica dell'Azerbaigian Heydar Aliyev, con decreto legislativo n. 895.

Il 27 agosto 2003 l'Ambasciatore è giunto a Roma per svolgere la sua attività volta all'apertura dell'Ambasciata.

Il 17 dicembre 2003 al Quirinale, residenza ufficiale del Presidente della Repubblica Italiana, si è svolta la cerimonia di presentazione delle lettere credenziali dell'Ambasciatore Elmar Mammadyarov al Presidente della Repubblica d'Italia Carlo Azeglio Ciampi.

2004

Dal 19 al 25 maggio del 2004 si è svolta una visita in Italia di una delegazione della città di Sumgayit, sotto la guida del sindaco Vaqif Aliyev. La delegazione è stata ricevuta dalle autorità della città di Bari e della regione Puglia, con le quali è stato sottoscritto un protocollo di dichiarazioni di intenti per stabilire relazioni di amicizia tra le città di Sumgayit e di Bari. Inoltre, la delegazione della città di Sumgayit ha incontrato le autorità dell'Associazione degli Industriali della Provincia di Bari ed ha visitato varie imprese che operano nel settore della produzione e dei servizi. Nel corso della visita sono stati realizzati vari altri incontri nella sede dell'organizzazione Confservizi (la confederazione nazionale che rappresenta le aziende e gli enti che gestiscono i Servizi Pubblici Locali) ed in Ambasciata per incentivare l'incontro della delegazione di Sumgayit con i rappresentanti del mondo degli affari in Italia.

Il 21 luglio 2004 tra la Repubblica dell'Azerbaigian e l'Italia è stata sottoscritta una Convenzione per evitare le doppie imposizioni in materia di imposte sul reddito e sul patrimonio e per prevenire le evasioni fiscali.  

Il 6 e 7 ottobre 2004 il Ministro degli Affari Esteri della Repubblica dell'Azerbaigian Elmar Mammadyarov ha effettuato una visita di lavoro in Italia. Nel corso della visita E.Mammadyarov ha incontrato il Ministro degli Esteri della Repubblica d'Italia Franco Frattini, ha partecipato ad un pranzo ufficiale con il Sottosegratario Margherita Boniver e con altri rappresentanti del Governo e del Parlamento, ha effettuato incontri con il Presidente del Senato Marcello Pera, il Presidente della Commissione Affari Esteri e Comunitari della Camera dei deputati Gustavo Selva ed ha partecipato ad una cena ufficiale con un gruppo di membri del Senato e della Camera dei Deputati. Per quanto riguarda la parte istituzionale della visita del ministro, sono stati organizzati degli incontri con i funzionari della Provincia di Padova nella sede del Comune di Abano Terme (Provincia di Padova) e con circa 60 rappresentanti delle aziende del business center “Centro Cursaal - Al Cursaal” e in seguito con le autorità della regione Veneto, con la Federazione Regionale degli Industriali del Veneto, con l'Associazione Industriali e con l'Unione delle Camere di Commercio a Venezia.

Il 17 e 18 ottobre 2004 il Vice Presidente dell'Assemblea Nazionale della Repubblica dell'Azerbaigian Govhar Bakhshaliyeva e il membro dell'Assemblea Nazionale Amaliya Panahova hanno effettuato una visita di lavoro a Roma con l'obiettivo di partecipare alla "Conferenza mondiale delle donne parlamentari per la tutela dell’infanzia e dell’adolescenza", organizzato dalla Camera dei Deputati della Repubblica d'Italia. Successivamente hanno incontrato il Presidente della Camera dei Deputati Pier Ferdinando Casini. Durante la visita sono stati effettuati incontri anche con il Presidente della Commissione permanente (Affari Esteri) del Senato Fiorella Provera, il Vice Presidente della Commissione Franco Danieli.

Il 18 Novembre 2004 al Quirinale, residenza ufficiale del Presidente della Repubblica Italiana, si è svolta la cerimonia di presentazione delle lettere credenziali dell'Ambasciatore Emil Karimov al Presidente della Repubblica d'Italia Carlo Azeglio Ciampi.

Il 24 e 25 novembre 2004 il Sottosegretario al Ministero degli esteri Margherita Boniver  è stata in visita in Azerbaigian. Durante la visita è stata sottoscritta una "dichiarazione congiunta  per l'istituzione  del Foro Consultivo per i rapporti economici tra la Repubblica dell'Azerbaigian e la Repubblica Italiana."

2005

Il 24 e 25 febbraio 2005 il Presidente della Repubblica dell'Azerbaigian Sig. Ilham Aliyev ha effettuato una visita ufficiale in Italia. Durante la visita il Presidente della Repubblica Italiana Carlo Azeglio Ciampi, il Primo Ministro Silvio Berlusconi e il Presidente della Camera dei Deputati Pier Ferdinando Casini hanno ricevuto il Presidente Ilham Aliyev e ciascuno di loro ha organizzato un banchetto ufficiale in onore del Presidente dell'Azerbaigian. Nel corso della sua visita ufficiale il Presidente Ilham Aliyev ha incontrato anche il Presidente della Società Eni Roberto Poli ed il Presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano Giovanni Petrucci ed ha rilasciato diverse interviste ai canali televisivi “RaiUno” e "RaiNews24. Inoltre è stata sottoscritta una dichiarazione congiunta tra Italia e Azerbaigian e sono stati firmati i seguenti 8 documenti in materia di cooperazione tra i due paesi:

            • Accordo di reciproca assistenza amministrativa in campo di prevenzione, investigazione e repressione delle violazioni doganali tra il Governo della Repubblica dell'Azerbaigian e il Governo della Repubblica Italiana;

            • Dichiarazione congiunta in materia di cooperazione in campo della protezione e inventariazione dei beni culturali tra il Ministero della Cultura della Repubblica dell'Azerbaigian e il Ministero per i Beni e le Attività Culturali della Repubblica Italiana;

            • Dichiarazione congiunta in materia di cooperazione in campo della protezione e restituzione in casi di trafugamento dei beni culturali tra il Ministero della Cultura della Repubblica dell'Azerbaigian e il Ministero per i Beni e le Attività Culturali della Repubblica Italiana;

            • Memorandum d'intesa sulla cooperazione tra i Ministeri della Giustizia dei due paesi;

            • Accordo di cooperazione e scambio di informazioni tra le agenzie di stampa AZERTAC e ANSA;

         • Accordi di Cooperazione tra la Compagnia di Broadcasting radiotelevisivo della Repubblica dell'Azerbaigian e la RAI - Radiotelevisione Italiana;

       • Accordo di cooperazione tecnico sportiva tra il Comitato Olimpico Nazionale della Repubblica dell'Azerbaigian e il Comitato Olimpico Nazionale Italiano;

        • Protocollo di amicizia e cooperazione tra il Municipio di Baku (Repubblica dell'Azerbaigian) ed il Comune di Roma (Repubblica d'Italia).

Durante la visita è stato organizzato un business forum da parte del Ministero dello Sviluppo Economico della Repubblica dell'Azerbaigian e l'Istituto Nazionale per il Commercio Estero (ICE).  

Il 25 febbraio 2005 durante la visita ufficiale del Presidente della Repubblica dell'Azerbaigian Ilham Aliyev, nell'albergo "Aldrovandi Palace" di Roma è stato realizzato l'Azerbaijani - Italian Business Forum organizzato dal Ministero dello sviluppo Economico della Repubblica dell'Azerbaigian e l'Istituto Nazionale per il commercio estero (ICE) sotto il Ministero delle Attività Produttive della Repubblica Italiana.

Il 16 maggio del 2005 il Ministro per gli Affari Regionali Enrico La Loggia ha effettuato una visita in Azerbaigian. Nel corso della visita il Ministro italiano ha incontrato il Presidente dell'Assemblea Nazionale Murtuz Alasgarov. Il Ministro La Loggia ha incontrato anche il Ministro della Giustizia della Repubblica dell'Azerbaigian Fikrat Mammadov e tra i due ministri sono state realizzate delle consultazioni sul sistema del decentramento amministrativo (trasferimento di alcune responsabilità degli organi centrali agli organi locali), sullo sviluppo del federalismo amministrativo, e sulla Convenzione - quadro europea sulla cooperazione transfrontaliera delle collettività o autorità territoriali" del Consiglio Europeo conclusa il 21 maggio 1980.

Il 25 maggio 2005 il Sottosegretario al Ministero degli esteri della Repubblica d'Italia Margherita Boniver ha effettuato una visita in Azerbaigian. Il sottosegretario M. Boniver ha partecipato ad un evento ufficiale dedicato all'apertura della parte azerbaigiana del principale oleodotto di esportazione Baku-Tbilisi-Ceyhan ed ha letto una lettera di congratulazioni del Primo Ministro della Repubblica Italiana Silvio Berlusconi. Durante la visita al Sottosegretario al Ministero degli esteri italiano è stato offerto il titolo di dottore onorario della Western University di Baku dopodiché M. Boniver ha tenuto una conferenza sui diritti umani per i docenti e gli studenti dell'università. 

Dall'8 al 12 giugno del 2005 è stata realizzata una visita del Presidente della Commissione Affari Esteri e Migrazione del Senato Italiano Fiorello Provera in Azerbaigian. Nel corso della visita il Senatore italiano è stato ricevuto dal Presidente della Repubblica dell'Azerbaigian Ilham Aliyev ed ha successivamente incontrato il Presidente dell'Assemblea Nazionale Murtuz Alasgarov, il presidente della commissione permanente del Parlamento azerbaigiano sulle relazioni internazionali e le relazioni interparlamentari Samad Seyidov, il Presidente del gruppo interparlamentare di amicizia Azerbaigian - Italia Amalia Panahova, il Presidente del Comitato di Stato per il lavoro con gli azerbaigiani che vivono all'estero Nazim Ibrahimov ed il Presidente del Comitato Doganale Statale Kamaladdin Heydarov.  

Il 6 e 7 luglio 2005 la delegazione delle autorità aereonautiche dell'Azerbaigian ha effettuato una visita in Azerbaigian sotto la guida di Chingiz Aliyev, vice direttore del dipartimento di coordinamento e di relazioni con l'estero sotto la Compagnia Aerea dell'Azerbaigian (Compagnia Statale). Durante la visita presso il Ministero del Trasporto e delle Infrastrutture sono state realizzate delle consulenze tecniche degli esperti provenienti dalle Autorità aereonautiche dell'Azerbaigian e dell'Italia. La visita si è conclusa con la sottoscrizione del "memorandum d'intesa tra le autorità Aereonautiche della Repubblica dell'Azerbaigian e della Repubblica Italiana" che ha contribuito all'apertura della linea di trasporto dall'Azerbaigian a Milano.

Dal 5 al 9 dicembre del 2005 su invito del Ministro della Comunicazione della Repubblica Italiana è stata realizzata la visita in Italia del Ministro delle Comunicazioni e Tecnologie Informatiche della Repubblica dell'Azerbaigian Ali Abbasov. Durante la visita il Ministro Ali Abbasov ha incontrato il Ministro delle Comunicazioni Mario Landolfi e i due ministri hanno sottoscritto un Accordo di cooperazione sulla sicurezza nelle comunicazioni tra il Governo della Repubblica dell'Azerbaigian e il Governo della Repubblica Italiana.

2006

Il 29 e 30 marzo 2006 il Ministro della Giustizia della Repubblica Italiana Roberto Castelli ha visitato l'Azerbaigian su invito del Ministro della Giustizia della Repubblica dell'Azerbaigian Fikrat Mammadov. Nel corso della visita il Ministro Castelli è stato ricevuto dal Presidente della Repubblica dell'Azerbaigian Ilham Aliyev. Durante l'incontro è stato sottolineato l'alto livello delle relazioni bilaterali, dopodiché il Ministro Castelli ha presentato al Presidente Ilham Aliyev una lettera del Primo Ministro Silvio Berlusconi. Inoltre, il Ministro Castelli ha incontrato il Presidente dell'Assemblea Nazionale Ogtay Asadov, il Ministro degli Affari Esteri Elmar Mammadyarov ed il Presidente del Comitato Doganale Aydin Aliyev.

Dal 20 al 22 aprile 2006 il Presidente della Corte Costituzionale della Repubblica dell'Azerbaigian Farhad Abdullayev è stato in visita a Roma per partecipare ad un evento dedicato al 50° anniversario dell'istituzione della Corte Costituzionale della Repubblica Italiana. Durante la sua visita F. Abdullayev ha incontrato il Presidente della Corte Costituzionale della Repubblica Italiana Annibale Marini e i due hanno effettuato uno scambio di opinioni riguardo la cooperazione tra i sistemi giudiziari dei due paesi.

Dal 27 al 30 aprile e dal 12 al 14 maggio, il Presidente della Commissione Affari Esteri e Migrazione del Senato Italiano, membro della delegazione italiana presso PACE, Senatore Fiorello Provera è stato in Azerbaigian all'interno della delegazione dell'Assemblea Parlamentare del Consiglio Europeo incaricata di visionare il processo di preparazione alle seconde elezioni e di partecipare alle elezioni in qualità di osservatore.

Il 20 ottobre 2006 è stata organizzata una visita in Azerbaigian del Sottosegretario al Ministero degli Esteri e co-presidente del Comitato consultivo sulle relazioni economiche tra Azerbaigian e Italia Famiano Crucianelli. Durante la sua visita F. Crucianelli è stato ricevuto dal Presidente della Repubblica dell'Azerbaigian Ilham Aliyev. Nel corso dell'incontro sono stati effettuati degli scambi di opinioni sulla situazione attuale, sulle prospettive dell'approfondimento della cooperazione e sulle questioni internazionali e regionali. Inoltre si è realizzata la prima riunione del forum economico Azerbaigian - Italia. I due co-presidenti da parte dell'Azerbaigian e dell'Italia, ovvero il Ministro dello Sviluppo Economico della Repubblica dell'Azerbaigian Heydar Babayev ed il Sottosegretario al Ministero degli Esteri Famiano Crucianelli, hanno discusso su temi come la cooperazione bilaterale, i successi economici dell'Azerbaigian e le prospettive dello sviluppo della cooperazione tra i due paesi. Oltre alle delegazioni statali hanno partecipato al forum le Società ENI, Edison, Fincantieri, Todini, Progetto Consorzio Buffala e i rappresentanti dell'Istituto Nazionale per il Commercio Estero (ICE). Nell'incontro sono stati effettuati degli scambi di opinioni sulla situazione attuale della cooperazione, e le prospettive di sviluppo e l’incontro è stato concluso con la sottoscrizione di un Memorandum d'intesa tra il Ministero dell’Agricoltura della Repubblica dell'Azerbaigian e il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali  e di un protocollo sulla conclusione della prima riunione del forum consultivo riguardante il forum economico Azerbaigian - Italia.

L'11 e 12 novembre del 2006 si è realizzata una visita in Azerbaigian del Presidente della Corte Costituzionale della Repubblica Italiana Franco Bile. Nel corso della visita l'on. F. Bile ha incontrato il Presidente dell'Assemblea Nazionale della Repubblica dell'Azerbaigian Ogtay Asadov, il Presidente della Corte Costituzionale Farhad Abdullayev, il Presidente della Corte Suprema Ramiz Rzayev ed ha partecipato alla conferenza internazionale "sui rapporti reciproci tra la Corte Costituzionale e i tribunali di competenza generale" organizzato dalla Corte Costituzionale della Repubblica dell'Azerbaigian e dalla Commissione di Venezia presso il Consiglio d'Europa.

Il 10 e 11 dicembre del 2006 si è realizzata la visita in Azerbaigian del Presidente della delegazione Italiana presso l'Assemblea Parlamentare del Consiglio d'Europa Andrea Rigoni. Nel corso della visita A. Rigoni ha partecipato alla riunione del Comitato Politico presso l'Assemblea Parlamentare del Consiglio d'Europa tenutasi a Baku.

2007

Nel gennaio 2007, durante una visita S.Seyidov, capo della Commissione delle Relazioni Estere del Parlamento dell’Azerbaigian, ha incontrato il capo della Commissione delle Relazioni Estere della Camera dei Deputati Umberto Ranieri, il capo della Commissione Affari Esteri e dell`Immigrazione del Senato Lamberto Dini,  i senatori Giulio Andreotti ed Enrico Pianetta, il presidente della Delegazione Italiana presso l'Assemblea Parlamentare del Consiglio d`Europa Andrea Rigoni e gli altri membri della delegazione. S.Seyidov, in veste di Rettore dell`Università di Lingue, ha effettuato una visita alle Università per Stranieri di Siena e di Perugia. Ha incontrato i rispettivi rettori prof. Massimo Vedovelli e prof.ssa Stefania Giannini e ha firmato i seguenti accordi di collaborazione interuniversitaria:

• “Accordo di Collaborazione tra l`Università di Lingue dell’Azerbaigian e l’Università per Stranieri di Siena”, città di Siena

• “Accordo di Collaborazione tra l’Università di Lingue dell’Azerbaigian e l’Università per Stranieri di Perugia”, città di Perugia

Il 5 e 6 febbraio 2007 il vice ministro degli Affari Esteri dell’Azerbaigian A.Asimov ha fatto visita in Italia. Ha incontrato il vice ministro degli Affari Esteri Famiano Crucianelli, Direttore Generale per la Cooperazione Politica Multilaterale e Diritti Umani e i capi degli uffici del direttorato generale, il vice ministro della Difesa Lorenzo Forcieri e il vice ministro del Commercio Internazionale e la Politica Europea dell’Italia Milos Budin e  ha effettuato incontri presso l’Arma dei Carabinieri.

L’8 febbraio del 2007 il vice ministro per il Commercio Internazionale della Repubblica Italiana Milos Budin ha svolto una visita in Azerbaigian. Nel corso della visita la delegazione italiana ha incontrato il Presidente della Repubblica dell’Azerbaigian, il ministro dello Sviluppo Economico, il vice minsitro per gli Affari Esteri, l’amministratore delegato della Banca Nazionale e alcuni imprenditori presso AZPROMO.

Tra il 20 e il 23 maggio 2007 il ministro del Lavoro e della Difesa Sociale della Popolazione della Repubblica dell’Azerbaigian, F.Alakbarov, ha partecipato ad una conferenza internazionale a Roma “Giovani in Europa Orientale e in Asia Centrale: dalla politica all`attività” organizzata dalla Cooperazione di Sviluppo dell’Italia insieme alla Banca Mondiale. Durante la visita il ministro F.Alakbarov  ha incontrato il ministro della Solidarietà Sociale della Repubblica Italiana P.Ferrero e il ministro del Lavoro e della Difesa Sociale della Repubblica Italiana G.Damiano.

Il 21 e 22 maggio del 2007 Azad Rahimov, ministro per lo Sport e la Gioventù della Repubblica Azerbaigiana, ha partecipato alla conferenza internazionale a Roma “ Giovani in Europa Orientale e in Asia Centrale: dalla politica all`attività”, organizzata dalla Cooperazione di Sviluppo d’Italia insieme alla Banca Mondiale. Nel quadro della visita il ministro A.Rahimov ha incontrato il ministro delle Politiche Giovanili e dello Sport, Giovanna Melandri.

Tra il 29 maggio e il 1 giugno il ministro della Giustizia della Repubblica dell`Azerbiagian F.Mammadov è stata in visita ufficiale in Italia, su invito del ministro della Giustizia, il senatore Clemente Mastella. L’incontro si è tenuto nella città di Belvedere nella Regione Campania.

Il 7 giugno del 2007, nel quadro del 52ma Esposizione Internazionale d’Arte di Venezia, è stato costruito un Padiglione di opere di artisti moderni. Il ministro del Turismo e della Cultura A.Garayev e l’artista del popolo F.Khalilov sono stati in visita in Italia per partecipare all’inaugurazione del padiglione.

Il 19 e il 20 settembre 2007, con la presidenza di Umberto Ranieri, capo della Commissione delle Relazioni Estere della Camera dei Deputati Italiana, una delegazione di membri del Parlamento è stata in visita in Azerbaigian.

Tra l'11 e il 13 dicembre il ministro dello Sviluppo Economico dell`Italia Pier Luigi Bersani ha visitato l`Azerbaigian. Nel quadro della visita il ministro è stato ricevuto dal Presidente della Repubblica dell’Azerbaigian I.Aliyev e  accolto  dal ministro dello Sviluppo Economico H.Babayev, e dal ministro dell’Industria e dell’Energetica N.Aliyev. Nel corso della visita è stato firmato un Protocollo di Cooperazione nel settore del gas tra l`Azerbaigian e l’Italia.

2008

Il 20 ottobre del 2008 è stata tenuta a Baku  la prima riunione della Commissione Intergovernativa per la Cooperazione Economica  tra l’Italia e l’Azerbaigian.

L'11 e 12 novembre 2008 i rappresentanti della società ENI sono stati a Baku. Nel quadro della visita i responsabili della società hanno incontrato le autorità del Ministero dell’Industria e  dell'Energia della Repubblica dell’Azerbaigian e della Società Statale del Petrolio dell’Azerbaigian.

Il 12 novembre del 2008 una delegazione, con la presidenza del vice ministro dello Sviluppo Economico della Repubblica dell’Azerbaigian M.Jabbarov, ha effettuato una visita nella Repubblica Italiana. La delegazione ha partecipato ad un Business Forum dei ministeri dell’Economia e degli Affari Esteri d’Italia dedicato alle economie dei paesi del Caucaso del Sud  organizzato dall’Istituto Nazionale per il Commercio Estero. Durante la visita M.Jabbarov ha incontrato il vice ministro italiano dello Sviluppo Economico A.Urso.

Il 14 novembre del 2008 una delegazione con la presidenza del vice ministro italiano per gli Affari Esteri A.Mantica è stato in visita in Azerbaigian per partecipare al Quarto Summit Energetico tenuto a Baku. Durante la visita A.Mantica ha incontrato anche il ministro degli Affari Esteri E.Mammadyarov.

Il 25 e 26 novembre del 2008 il Presidente della Repubblica dell’Azerbaigian Sig. Ilham Aliyev è stato in visita ufficiale in Italia. Durante la visita il Presidente dell’Azerbaigian ha incontrato il Presidente  del Consiglio dei Ministri, S.Berlusconi e il Presidente della Camera dei Deputati del Parlamento Italiano, G.Fini. Inoltre, il Presidente I.Aliyev ha ricevuto l’amministratore delegato della Società italiana Edison, U.Quadri e ha rilasciato un’intervista al programma “Focus Next” del canale televiso “RAI international”.

2009

Il 2 e 3 marzo del 2009 una delegazione guidata dal vice ministro italiano degli Affari Esteri, Senatore A.Mantica, ha visitato Baku nel quadro della visita al Caucaso del Sud. Nel corso della visita la delegazione ha svolto incontri con il ministro per gli Affari Esteri dell’Azerbaigian E.Mammadyarov, il ministro dell’Industria e dell’Energetica  N.Aliyev, il vice ministro dello Sviluppo Economico M.Jabbarov ed è stata accolta dal Presidente dell’Azerbaigian.

Il 24 aprile 2009, in base al Decreto n. 245 del Presidente della Repubblica dell`Azerbaigian, la dott.ssa Margherita Costa è nominata console onorario della Repubblica dell’Azerbaigian nella città di Genova (comprendente le regioni Liguria, Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia) e il 9 ottobre è stato inaugurato il Consolato Onorario della Repubblica dell’Azerbaigian a Genova.

Il 7 ottobre il Ministro degli Affari Esteri dell’Azerbaigian Elmar Mammadyarov è stato in visita ufficiale nella  Repubblica Italiana.

Tra il 19 e il 22 novembre 2009 il Ministero della Cultura e del Turismo dell’Azerbaigian Abulfaz Garayev ha partecipato all’Esposizione “Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico” di Paestum, in Italia.

2010

Nel 2010, sotto la direzione del Presidente della Commissione Permanente per le Politiche dell’Unione Europea del Senato presso il Parlamento Italiano, Rosanna Boldi, è stato costituiuto il gruppo d’amicizia Italia-Azerbaigian. Inoltre, nell’ambito dell’Unione Interparlamentare è stata anche costituita la sezione d’amicizia bilaterale tra l’Italia e i Paesi dell’Europa centrale e settentrionale.

Il Ministro degli Affari Esteri E.Mammadyarov ha partecipato dal 19 al 20 febbraio del 2010 al seminario dei Ministri degli Affari Esteri organizzato dal Partito Popolare Europeo a Roma.

Dal 25 al 26 aprile del 2010 una delegazione guidata dal Viceministro dello Sviluppo economico, Adolfo Urso, si è recata a Baku per una missione. Nel corso della visita A.Urso ha incontrato il Ministro degli Affari Esteri della Repubblica dell’Azerbaigian,  E. Mammadyarov e ha partecipato ad un Business Forum Azerbaigian-Italia. Adolfo Urso e il Viceministro dello Sviluppo Economico della Repubblica dell’Azerbaigian N.Safarov hanno siglato un Memorandum di cooperazione per il rafforzamento dei rapporti economici.

Dal 28 al 30 aprile del 2010 il Ministro degli Affari Esteri E.Mammadyarov ha svolto una visita ufficiale in Italia. Nel quadro della visita ha incontrato il collega italiano Franco Frattini, il direttore amministrativo di Edison Umberto Quadrino e sono state discusse questioni di fornitura del gasdotto dall’Azerbaigian a Turchia-Grecia-Italia.

Dal 3 al 5 maggio il Presidente del Parlamento Oqtay Asadov, nel quadro della sua visita ufficiale in Italia, ha incontrato il Presidente della Camera dei Deputati Gianfranco Fini, il Vicepresidente del Senato Vannino Kitti, e i membri del gruppo d’amicizia al Parlamento italiano.

Dal 4 al 6 giugno il Ministro degli Affari Esteri E.Mammadyarov ha anche partecipato all’anniversario della Commissione di Venezia.

Il Presidente della Commissione per le Relazioni Internazionali e per i Rapporti Interparlamentari del Parlamento Samed Seyidov ha partecipato al seminario successivo organizzato dal 18 al 19 giugno ad Assisi dal Partito Popolare Europeo.

Dal 23 al 25 settembre del 2010 una delegazione di parlamentari italiani guidata dalla Presidente della Commissione Permanente per le Politiche dell’Unione Europea del Senato, Presidente del gruppo d’amicizia interparlamentare Italia-Azerbiagian, Rosanna Boldi, ha fatto visita a Baku.

Dal 10 al 14 novembre del 2010 una delegazione guidata dal Ministro della Sanità della Repubblica dell’Azerbaigian, Oqtay Shiraliyev, ha svolto una visita ufficiale in Italia. L’11 novembre del 2010 O. Shiraliyev ha incontrato il suo collega italiano Ferruccio Fazio ed hanno discusso i dispositivi di cooperazione bilaterale nel campo della sanità e delle scienze sanitarie. Tra il Ministero della Sanità della Repubblica dell’Azerbaigian e il Ministero della Sanità della Repubblica dell’Italia è stato siglato un "Memorandum d’Intesa nel campo della sanità e delle scienze sanitarie”.

Dal 6 al 7 dicembre del 2010, durante una visita del Viceministro degli Affari Esteri Alfredo Mantica, sono state discusse con il Ministro degli Affari Esteri E.Mammadyarov e il Ministro dell’Industria e dell’energia N.Aliyev opportunità di cooperazione bilaterale. Nel corso della visita è stato stipulato “tra il Governo della Repubblica Azerbaigiana e il Governo della Repubblica Italiana un contratto sull’annullamento dei visti di breve durata ai titolari del passaporto diplomatico e di servizio”. 

Il 22 dicembre è stato firmato un accordo di cooperazione tra l'Agenzia Statale di Informazione dell’ Azerbaigian - AzerTac e l'AGI. Il documento è invigore dalla data della sottoscrizione.

2011

Dal 12 al 13 gennaio del 2011 il Viceministro degli Affari Esteri Araz Azimov ha fatto una visita ufficiale in Italia.

L’8 febbraio del 2011 l’Ambasciatore della Repubblica dell'Azerbaigian presso la Repubblica Italiana Vaqif Sadiqov ha presentato le credenziali al Presidente della Repubblica Italiana, Giorgio Napolitano.

Tra il 5 e il 10 aprile del 2011 una delegazione, guidata dal Viceministro dell’Agricoltura, Ilham Guliyev, ha fatto visita in Italia.

Il 23 maggio del 2011 a Milano è iniziato il trasporto merci per il percorso Baku-Milano-Baku dell’azienda aerea “Silk Way Airlines”.

Dal 24 al 27 maggio del 2011 il Viceministro della Cultura e del Turismo della Reppublica dell’Azerbaigian, Adalet Valiyev, ha svolto una visita ufficiale in Italia. Nel corso della visita ufficiale sono stati organizzati incontri con il Viceministro della Cultura Italiana, Mario Giro, il delegato del Sindaco di Roma per le Politiche Culturali, Dino Gasperi e il Sovrintendente ai Beni Culturali del Comune di Roma, Umberto Broccoli.

Il 25 maggio del 2011 durante la sua visita ufficiale in Italia Kemaleddin Haydarov ha incontrato i rappresentanti delle aziende italiane specializzate nelle attività di protezione civile.

Il 25 maggio del 2011 il Ministro per le Situazioni d’Emergenza della Repubblica Azerbaigiana, Kemaleddin Heydarov, ha svolto una visita ufficiale in Italia. Nel corso della visita K.Heydarov ha partecipato a diversi incontri negli organi statali per la gestione delle stituazioni d’emergenza. Il 26 maggio è stato firmato un “Memorandum d’Intesa fra il Ministero delle Situazioni d’Emergenza della Repubblica Azerbaigiana e il Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri sulla cooperazione nel campo della protezione civile, sull’assistenza e l’attività reciproca.”

Il 2 giugno su invito del Presidente delle Repubblica Italiana Giorgio Napoletano il Presidente della Repubblica dell'Azerbaigian Ilham Aliyev  ha partecipato  ad un evento ufficiale tenuto a Roma in occasione del 150mo anniversario dell'Unità d'Italia.

Dal 14 al 18 giugno del 2011 il Presidente della Commissione per le Relazioni Internazionali e per i Rapporti Interparlamentari del Parlamento dell’Azerbaigian e il Presidente del Gruppo di Lavoro Interparlamentare Azerbaigian-Italia hanno svolto una visita in Italia.

Dal 5 al 7 luglio del 2011 il Ministro dell’Industria e dell’Energia, Natig Aliyev ha svolto una visita ufficiale in Italia.

Il 6 luglio del 2011 il Ministro degli Affari Esteri Elmar Mammadyarov ha svolto una visita ufficiale in Italia.

Dal 13 al 17 ottobre 2011  è stata organizzatata la visita di una delegazione composta da 10 membri e guidata dalla Presidente del gruppo di amicizia Italia-Azerbaigian, la senatrice Rosanna Boldi.

Nel mese di ottobre 2011 una delegazione del Capo di Stato Maggiore dell’Esercito Italiano ha fatto visita in Azerbaigian.

Dal 25 novembre al 4 dicembre 2011 la first lady dell’Azerbigian, Mehriban Aliyeva ha svolto una visita in Italia. La visita è stata realizzata con lo scopo di partecipare  alle celebrazioni in occasione del 20° anniversario di ripristino dell’indipendenza dell’Azerbaigian, organizzata dalla Fondazione Heydar Aliyev. Alla cerimonia presso il Teatro dell’Opera di Roma ha partecipato anche il Viceministro degli Affari Esteri Italiano, Marta Dassu. Durante la visita la first lady dell’Azerbaigian Sig.ra Mehriban Aliyeva ha incontrato il Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano e la consorte del Primo Ministro Italiano Elsa Antonioli.

Il 29 novembre del 2011 alla conferenza intitolata “Il ventennio dei rapporti Italia-Azerbiagian” presso il Senato della Repubblica Italiana ha partecipato una delegazione parlamentaria dell’Azerbaigian guidata dal Presidente del gruppo di lavoro interparlamentare Azerbaigian-Italia del Parlamento Azerbaigiano Nel corso della visita, il 29 novembre la delegazione dell’Azerbaigian è stata accolta dal Presidente della Camera dei Deputati, Gianfranco Fini.

2012

Nelle date 2 e 3 febbraio del 2012 una delegazione, guidata dal Viceministro dello Sviluppo Economico Italiano Claudio de Vincenti, ha visitato Baku. La delegazione è stata accolta dal Ministro dell’Industria e dell’Energia, Natig Aliyev e il Vicepresidente della Socar, E.Nasirov.

Il 13 febbraio del 2012, nel quadro del festival culturale ed innovativo “Via della Seta”,  organizzato dal Comune di Roma e del MAE, è stata inaugurata dal Ministro della Cultura e del Turismo, Abulfaz Garayev la mostra “L’Azerbiagian: il Paese dei Fuochi sulla Via della Seta” dedicata alla storia e all’arte dell’Azerbaigian. Il 14 febbraio del 2012, durante la sua visita in Italia, il Ministro del Turismo e della Cultura, Abulfaz Garayev, per iniziativa dell’Ambasciata, ha incontrato il Ministro del Turismo, Gioventu' e Sport della Repubblica Italiana, Piero Nudi.

Il 20 marzo del 2012 l’Ambasciatore Vaqif Sadiqov ed il sindaco di Roma Gianni Alemanno, hanno firmato un Accordo sul restauro della Sala dei Filosofi dei Musei Capitolini, per iniziativa dell’Ambasciata e della Fondazione Heydar Aliyev.

Dal 16 al 20 aprile del 2012 è stata organizzata una visita del Viceministro dell’Agricoltura, Franco Braga, in Azerbaigian. Nel corso della visita il Ministro dell’Agricoltura, I.Abbasov e Franco Braga hanno firmato un “Protocollo tra il Ministero dell’Agricoltura della Repubblica Azerbaigiana e il Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali".

Dal 17 al 21 aprile del 2012, per la prima volta in Italia, si sono tenute le Giornate della cultura azerbaigiana. Il 17 aprile del 2012 presso il Teatro Carignano di Torino, il 18 aprile al Teatro Malibran di Venezia, il 19 aprile al Conservatorio di Muscia “Giuseppe Verdi” di Milano.

Dal 19 al 22 aprile del 2012 la First Lady dell’Azerbaigian, Mehriban Aliyeva, ha svolto una visita in Italia. Sig.ra Mehriban Aliyeva ha participato al concerto di musica classica e tradizionale azerbaigiana organizzato all’Auditorium Parco della Musica di Roma insieme con il sindaco di Roma, Gianni Alemanno. Il 20 aprile nel quadro delle Giornate della cultura azerbaigiana a Roma, in Villa Borghese, è stato inaugurato il monumento a Nizami Ganjavi, famoso poeta azerbaigiano, con la partecipazione della First Lady, Mehriban Aliyeva.

Il 9 e 10 luglio del 2012 una delegazione guidata dalla Viceministro degli Affari esteri, Marta Dassu, e il Viceministro dello Sviluppo Economico, Cludio de Vincenti, ha fatto visita a Baku. Durante la visita sono stati accolti dal Presidente della Repubblica Azerbaigiana, Ilham Aliyev, il Ministro degli Affari Esteri, Elmar Mammadyarov, il Ministro dell’Industria e dell’Energetica, N.Aliyev e il Vicepresidente della SOCAR, E.Nasirov.

Dal 18 al 19 luglio del 2012 il generale di Corpo di Armata Biagio Abrate ha svolto una visita ufficiale in Azerbaigian. Nel corso della visita è stato ricevuto dal Presidente della Repubblica Azerbaigiana, Ilham Aliyev e ha incontrato il Ministro delle Difesa, S.Abiyev.

Dal 2 al 6 ottobre del 2012 una delegazione guidata dal Presidente della Camera di Commercio di Roma Giancarlo Cremonesi ha visitato l’Azerbaigian. Durante la visita la delegazione è stata accolta dal Ministro dello Sviluppo Economico, S.Mustafayev, dal Presidente dell’AZPROMO, R.Mammadov, dal sostituto del presidente della Camera di Commercio e di Industria, N.Alizade.

Il 5 e 6 novembre del 2012 il Ministro degli Interni, R.Usubov, ha svolto una visita ufficiale in Italia.  Il 5 novembre del 2012 durante l’81ma Assemblea Generale dell'Interpol a Roma, tra il Ministro degli Interni della Repubblica Azerbaigiana Ramil Usubov e il Ministro della Difesa dell’Italia Anna Maria Cancellieri è stato stipulato un Accordo di cooperazione.

Il 6 e 7 novembre del 2012 il Ministro della Difesa della Repubblica Azerbaigiana, S.Abiyev ha svolto una visita ufficiale in Italia su invito del suo omologo, Giampaolo di Paola. Nel corso della visita, S.Abiyev ha condotto trattative con il suo collega italiano, ed è stato firmato un Accordo di cooperazione nel settore della difesa tra il governo della Repubblica Azerbaigiana e il Governo della Repubblica Italiana.

Dal 12 al 16 novembre del 2012 il vice primo ministro dell’Azerbaigian, E.Afandiyev, ha visitato l’Italia. E.Afandiyev ha anche partecipato al concerto organizzato all’Auditorium di Roma e dedicato al 20°anniversario dello stabilimento dei rapporti diplomatici tra l’italia e l’Azerbiagian. Ha incontrato il Ministro della Cultura, Lorenzo Ornaghi e il sindaco di Roma, Gianni Alemanno.

2013

Il 4 febbraio 2013 il Ministro degli Affari Esteri della Repubblica dell'Azerbaigian E. Mammadyarov è stato in una visita di lavoro nella città di Roma, in Italia, con l'obiettivo principale di partecipare alla conferenza ministeriale "Nuovi approcci alle riforme del Consiglio di Sicurezza dell'Onu" presieduta dall'Italia e dalla Spagna.

Dal 12 al 16 febbraio del 2013 una delegazione della città di Valmontone è giunta a Goychay per una visita ufficiale in occasione del gemellaggio della città di Valmontone con Goychay. La visita si è conclusa con la sottoscrizione del protocollo di cooperazione tra le autorità locali delle due città.

Il 5 marzo a Roma presso il Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo si è svolta la cerimonia di apertura della mostra di arte contemporanea "Vola a Baku". Alla cerimonia ha partecipato Mehriban Aliyeva, first lady dell'Azerbaigian e presidente della Fondazione Heydar Aliyev. La mostra è durata fino al 26 marzo.

In occasione del gemellaggio delle due città, dal 13 al 16 giugno del 2013 è stata organizzata una visita della rappresentanza del Municipio della città di Naftalan nella città di Positano e successivamente, dal 19 al 23 marzo e dal 10 al 17 dicembre del 2013 le autorità della città di Positano hanno visitato Naftalan.

Il 25-26 giugno il Presidente del Municipio della città di Ganja Elmar Valiyev ha effettuato una visita ufficiale nella città di Torino della Repubblica Italiana.

Il 1 e 2 luglio del 2013 il sindaco del Municipio della città di Sumgayit, Eldar Azizov, è giunto a Genova con una visita di lavoro su invito ufficiale del Sindaco della città.

L'11 e 12 agosto 2013 il Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana Sig. Enrico Letta, è giunto in Azerbaigian per una visita ufficiale. Nel corso della visita il Presidente della Repubblica dell'Azerbaigian Sig. Ilham Aliyev ha ricevuto il Primo Ministro dell'Italia. Al termine della visita è stata sottoscritta una dichiarazione congiunta del Presidente della Repubblica dell’Azerbaigian e il Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana. 

Dal 13 al 17 settembre del 2013, in occasione del gemellaggio della città di Cerveteri con la città di Lankaran, è stata organizzata una visita con un ampio programma a Lankaran di una delegazione guidata dal Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci. Durante la visita è stato sottoscritto un protocollo di cooperazione dalle autorità locali delle due città.

Il 1 ottobre 2013 il gruppo di amicizia si è riunito con nuova composizione ed ha eletto come Presidente del gruppo il Senatore italiano, Vicepresidente della commissione permanente in materia di difesa del Senato Sergio Divina (Lega Nord). Inoltre, il Senatore Mauro Marino (PD) è stato eletto vicepresidente, e la senatrice Maria Rizzotti (PDL).

Il 25 ottobre è stata svolta la cerimonia di apertura della "Sala dei Filosofi" situata nei Musei Capitolini, i cui lavori di restauro sono stati effettuati con il sostegno della Fondazione Heydar Aliyev.

Dal 31 ottobre al 1 novembre del 2013, con l'obiettivo di compiere un altro passo importante verso il rafforzamento delle relazioni di gemellaggio delle città di Baku e Napoli, è stata organizzata una visita a Baku del Sindaco della città di Napoli Luigi de Magistris. Egli durante la visita ha incontrato il Sindaco del Municipio della città di Baku H.Abutalibov ed ha partecipato in qualità del relatore al 3° Forum Internazionale Umanitario di Baku.

Dal 12 al 14 novembre 2013 è stata organizzata una visita in Azerbaigian della delegazione italiana guidata dal Viceministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda ed è stato allestito un  ampio Business Forum Azerbaigian-Italia. Al forum hanno partecipato circa 130 imprese italiane. L'evento è stato concluso con la sottoscrizione di un documento sulla cooperazione tra Azpromo e ICE. Nel corso della visita la delegazione ha incontrato il Segretario del Ministro dell'Economia e dell'Industria della Repubblica dell'Azerbaigian N. Safarov, il primo segretario del Ministro dei Trasporti M. Panahov ed il Vice Direttore Esecutivo di Socar I. Mammadov.

Il 16 e 17 dicembre 2013 una delegazione, sotto la guida del Viceministro degli Affari Esteri Marta Dassù, è giunta in Azerbaigian, con una visita di lavoro con l'obiettivo di partecipare alla 3° conferenza della Commissione intergovernativa per la cooperazione economica tra la Repubblica dell'Azerbaigian e l'Italia.

Il 17 dicembre 2013 il Ministro degli Affari Esteri Emma Bonino è giunta a Baku per una visita di lavoro con l'obiettivo di partecipare alla cerimonia della firma del contratto finale di investimento Shahdaniz-2. Durante la visita E. Bonino è stata ricevuta dal Presidente della Repubblica dell'Azerbaigian ed ha incontrato il Ministro degli Affari Esteri E. Mammadyarov. 

2014

Il 28-29 gennaio una delegazione del Ministero della Difesa della Repubblica Italiana ha fatto una visita ufficiale in Azerbaigian ed è stato sottoscritto il "Piano di Cooperazione tra il Ministero della Difesa della Repubblica dell'Azerbaigian ed il Ministero della Difesa della Repubblica Italiana per l'anno 2014".

Il 1 marzo è stato sottoscritto "il trattato di amicizia tra Ghoychay e Valmontone".

L'8 marzo è stato firmato il "Memorandum di fratellanza tra Bormio e Gakh".

il 13-14 marzo il Presidente della regione Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani è stata in Azerbaigian in visita ufficiale. Durante la sua visita è stata ricevuta dal Presidente della Repubblica dell'Azerbaigian ed ha incontrato il Ministro dell'Economia e dell'Industria dell'Azerbaigian S. Mustafayev ed il Vice Ministro agli esteri. Kh. Khalafov.

Il 20 marzo è stato firmato "Il Protocollo di intenti sulla conclusione dell’approvazione del trattato di fratellanza tra il Comune di Positano ed il Municipio di Naftalan.

Il 29 aprile è stato sottoscritto il trattato di amicizia tra il Comune di Cerveteri (Italia) ed il Municipio di Lankaran (Azerbaigian).

il 13-15 luglio il Presidente della Repubblica dell'Azerbaigian Ilham Aliyev è giunto in Italia in visita ufficiale. Durante la sua visita si è tenuto un incontro ampliato tra il Presidente della Repubblica dell'Azerbaigian Ilham Aliyev ed il Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano. A seguito dell'incontro è stato offerto un pranzo da parte del Presidente italiano in onore del Presidente I.Aliyev. Successivamente il Presidente Aliyev ha anche incontrato il Presidente del Senato Pietro Grasso ed il Sindaco di Roma Ignazio Marino. Durante l'incontro tenuto al Comune di Roma è stato sottoscritto un accordo tra il Ministero della Cultura e dello Sport ed il Comune di Roma. Questo accordo prevedeva l'assegnazione dei fondi per gli scavi archelogici nelle zone adiacente al museo “Mercati di Traiano”. Alla fine della sua visita in Italia il Presidente I.Aliyev ha incontrato anche il Primo Ministro Italiano Matteo Renzi. L'incontro si è concluso con la cerimonia di firma dei documenti Azerbaigian-İtalia. Alla presenza del Presidente dell'Azerbaigian Ilham Aliyev e del Primo Ministro d’Italia Matteo Renzi è stata sottoscritta la "Dichiarazione comune sul partenariato strategico tra la Repubblica dell'Azerbaigian e la Repubblica Italiana", l'"Accordo sul trasporto marittimo tra il Governo della Repubblica dell'Azerbaigian ed il Governo Italiano", il "Memorandum d'intesa sulla cooperazione economica tra il Ministero dell'Economia e dell'Industria della Repubblica dell'Azerbaigian e il Ministero dello Sviluppo Economico dell'Italia", il "Memorandum d'intesa sulla cooperazione nell'ambito culturale tra il Ministero della Cultura e dello Sport della repubblica dell'Azerbaigian ed il  Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo della Repubblica dell'Italia", il "Memorandum d'intesa sulla cooperazione nell'ambito dello sport tra il Ministero della Gioventù e dello Sport e l'Ufficio Sportivo del Dipartimento per gli affari regionali, le autonomie e lo sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana". In conclusione il Primo Ministro della Repubblica Italiana Matteo Renzi ha dato una cena in onore del Presidente Ilham Aliyev.

Il 20 settembre in occasione della cerimonia inaugurale del Corridoio Meridionale del Gas avvenuta a Baku il Vice Ministro dello Sviluppo Economico Claudio De Vincenti ha compiuto una visita ufficiale in Azerbaigian.

Il 2-3 ottobre in occasione del 4 Forum umanitario internazionale di Baku è giunta in Azerbaigian una delegazione italiana composta da numerosi membri del Parlamento, da vari personaggi politici e pubblici, da influenti uomini di affari e rappresentanti della stampa, nonchè da una serie di personaggi di spicco.

Il 8-10 ottobre in occasione dell'inaugurazione della 100ma sessione plenaria della Commissione europea per la Democrazia attraverso il Diritto (Commissione di Venezia) del Consiglio d'Europa il Vice Ministro agli Affari Esteri M.Mammadguliyev ha effettuato una visita in Italia. Durante la sua visita, il 9 ottobre M. Mammadguliyev ha incontrato il Vice Ministro agli Affari Esteri  B. Della Vedova. 

2015

Il 4 marzo del 2015 a Roma si è svolta la cerimonia della presentazione dei Primi Giochi Europei di Baku. Anche la First Lady dell'Azerbaigian, Presidente della Fondazione Heydar Aliyev, nonchè Presidente del Comitato organizzatore per i Giochi europei Mehriban Aliyeva ha partecipato all'evento. Nel corso dell'evento è stata allestita una mostra di sculture in bronzo realizzate da scultori azerbaigiani  e dedicate ai Primi Giochi Europei. Alla cerimonia sono intervenuti M. Aliyeva, il Presidente del Comitato Olimpico Europeo Patrick Hickey, Il Ministro dell'Istruzione d'Italia Stefania Giannini, il Sindaco di Roma Ignazio Marino ed il Presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano Giovanni Malagò. A 100 giorni dall'inizio dei Primi Giochi Europei P.Hickey ha presentato a M.Aliyeva un ricordo dedicato a questa giornata.

Il 14 aprile è stata effettuata una visita ufficiale del Ministro dello Sviluppo Economico d'Italia Federica Guidi in Azerbaigian. Nella visita il Ministro Guidi è stato accompagnato da più di 30 imprenditori. In questa occasione la  "SOCAR Polymer" S.r.l. dell'Azerbaigian ha sottoscritto con l’italiana "Maire Tecnimont S.p.A" un contratto del valore di 350 mln di euro che prevedeva la realizzazione di un progetto di impianto di polipropilene a Sumgait.

Il 6 maggio nell'ambito della 56ma Biennale di Venezia - Mostra Internazionale dell'Arte, con il sostegno della Fondazione Heydar Aliyev e di IDEA, l’Azerbaigian ha presentato due padiglioni di arte. Alla cerimonia dell'inaugurazione ha partecipato Leyla Aliyeva, Vice Presidente della Fondazione Heydar Aliyev.

Dal 2 al 6 giugno una delegazione del Senato composta dai membri del Movimento 5 stelle Andrea Cioffi, Gianluca Castaldi e Vito Petrocelli sono stati in Azerbaigian con una visita ufficiale.

Dall'8 al 10 luglio il Presidente della Repubblica dell'Azerbaigian Ilham Aliyev ha effettuato una visita ufficiale in Italia. Durante la sua visita, il Presidente Ilham Aliyev ha incontrato il Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella ed il Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi. Il Presidente Ilham Aliyev ha anche partecipato alla giornata nazionale organizzato al padiglione azerbaigiano all'Expo di Milano 2015.

Il 27-28 ottobre il Ministro della Salute Ogtay Shiraliyev ha partecipato alla conferenza internazionale dal tema "Nutrire il Pianeta in modo sostenibile" nell'ambito dell'Expo di Milano 2015. Anche il Ministro dell'istruzione Mikayil Jabbarov ha effettuato una visita al padiglione azerbaigiano dell'Expo di Milano ed ha incontrato gli studenti azerbaigiani provenienti da diverse città italiane.

Nei giorni 8-11 dicembre il presidente dell'Agenzia di Stato per il Pubblico Servizio e delle Innovazioni Sociali sotto la direzione del Presidente della Repubblica dell’Azerbaigian Inam Karimov ha effettuato una visita in Italia. Come conseguenza, è stato sottoscritto il "Memorandum di cooperazione per la fornitura dei servizi pubblici tra l'Agenzia di Stato per il Pubblico Servizio e delle Innovazioni Sociali sotto la direzione del Presidente della Repubblica dell’Azerbaigian ed il Dipartimento della Funzione Pubblica sotto l'Ufficio del Primo Ministro della Repubblica d'Italia".

2016

Dal 2 al 5 febbraio il Vice Ministro agli Affari esteri della Repubblica dell'Azerbaigian, allo stesso tempo Rettore dell'Università ADA Hafiz Pashayev è giunto in Italia con una visita ufficiale. Nel corso della visita il Vice Ministro H.Pashayev ha incontrato il Vice Ministro agli Affari Esteri dell'Italia Benedetto della Vedova. Nell'ambito della visita del Vice Ministro, la Società Italiana per l'Organizzazione Internazionale ha tenuto una conferenza intitolata "La storia e il futuro della diplomazia dell'Azerbaigian". Nel corso della conferenza è stato anche presentato il libro scritto da H.Pashayev "Memorie di un Ambasciatore" tradotto in lingua italiana.

Il 29 febbraio il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Claudio de Vincenti è stato in Azerbaigian in visita ufficiale, in occasione della  seconda riunione del Comitato consultivo sul Corridoio Meridionale del Gas ed è stato ricevuto dal Presidente della Repubblica dell'Azerbaigian Ilham Aliyev;

Il 4 aprile del 2016 l’Ambasciatore della Repubblica dell'Azerbaigian presso la Repubblica Italiana Mammad Ahmadzada ha presentato le credenziali al Presidente della Repubblica Italiana, Giorgio Napolitano.

Il 26 aprile in occasione del 7° Global Forum dell’Alleanza delle civiltà delle Nazioni Unite una delegazione italana con a capo il Vice Ministro della Cultura della Repubblica Italiana Dorina Bianchini è giunta in Azerbaigian. Durante la visita il Vice Ministro Dorina Bianchini ha incontrato Mehriban Aliyeva, First Lady dell'Azerbaigian, allo stesso tempo Presidente della Fondazione Heydar Aliyev ed Abulfas Garayev, Ministro della Cultura e del Turismo.

Il 26-27 maggio il Presidente della Commissione permanente per le Politiche dell'Unione Europea del Senato della Repubblica Italiana Vannino Chiti durante la sua visita in Azerbaigian è stato ricevuto dal Presidente della Repubblica dell'Azerbaigian Ilham Aliyev ed ha incontrato il Ministro degli Affari Esteri della Repubblica dell'Azerbaigian Elmar Mammadyarov, il Presidente dell'Assemblea Nazionale Ogtay Asadov, il Comitato per le relazioni internazionali e relazioni interparlamentari dell'Assemblea Nazionale ed il gruppo di lavoro sulle relazioni interparlamentari con l'Italia dell'Assemblea Nazionale.

Il 13 giugno una delegazione con a capo il co-presidente della Commissione Intergovernativa Azerbaigian-Italia in materia di cooperazione economica, Ministro dell'Energia della Repubblica dell'Azerbaigian Natig Aliyev ha effettuato una visita ufficiale in Italia. Nel corso della visita presso il Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione Internazionale dell'Italia si è tenuto il  4° incontro della Comissione Intergovernativa Azerbaigian-Italia e un Business Forum Azerbaigian-Italia. Il Ministro Natig Aliyev durante la sua visita ha incontrato il Segretario del Consiglio dei Ministri d'Italia Claudio de Vincenti ed il Ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda..

Il 17/26 giugno il presidente dell'Accademia Nazionale delle Scienze dell'Azerbaigian Akif Alizada ha visitato l'Italia e nell'ambito della sua visita è stato sottoscritto l'“Accordo di cooperazione scientifica tra l'Accademia Nazionale delle Scienze dell'Azerbaigian (AMEA) ed il Centro Nazionale delle Ricerche (CNR)”.

Il 29/30 settembre 2016 Senatori Mauro Maria Marino, Gianluca Castaldi, Vito Rosario Petrocelli, Andrea Cioffi, deputati Cristina Bargero e Khalid Chaouki sono giunti in Azerbaigian per partecipare al V Forum Internazionale Umanitario di Baku. Nell ambito della visita sono stati ricevuti dalla First Lady dell-Azerbaigian, dal deputato del Consigli Nazionale e del Presidente della Fondazione di Haydar Aliyev Sig.ra Mehriban Aliyeva, dal Ministro degli Affari esteri Elmar Mammadyarov e dal primo segretario del Presidente del Consiglio Nazionale Ziyafat Asgarov.

Il 21 luglio il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Stefania Giannini ha effettuato una visita ufficiale in Azerbaigian, è stata ricevuta dal Presidente della Repubblica dell'Azerbaigian Ilham Aliyev, ha incontrato il Ministro dell'Istruzione dell'Azerbaigian Mikayil Jabbarov ed ha visitato l'ADA University.

Il 7-8 novembre il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Paolo Gentiloni ha visitato l'Azerbaigian. Il Ministro è stato ricevuto dal Presidente della Repubblica dell'Azerbaigian Ilham Aliyev ed ha incontrato il Ministro degli Affari Esteri Elmar Mammadyarov ed il Presidente della Commissione İnterparlamentare Azerbaigian-İtalia ed il Ministro dell'Energia Natig Aliyev. Il Ministro P.Gentiloni è stato accompagnato da numerosi rappresentanti delle imprese italiane nel corso della sua visita in Azerbaigian.

2017

22-23 febbraio il Ministro dello Sviluppo Economico Sig. Carlo Calenda è stato in visita in Azerbaigian. Durante la sua visita il Ministro è stato ricevuto dal Presidente della Repubblica dell'Azerbaigian S.E Ilham Aliyev ed ha partecipato alla terza riunione del Comitato Consultivo "Corridoio Meridionale del Gas". Il ministro italiano ha anche partecipato al Business Forum Italia-Azerbaigian e nell'ambito del Forum ha condotto discussioni congiunte con il Vice Ministro dell'Economia Niyazi Safarov,  il Vice Ministro di Agricoltura Ilham Guliyev e il Vice Ministro di Alte tecnologie e trasporto Elmir Valizade.

Il 20-21 aprile il Ministro degli Affari Esteri della Repubblica dell'Azerbaigian Elmar Mammadyarov ha effettuato una visita ufficiale nella Repubblica Italiana. Nell'ambito della visita il Ministro ha incontrato il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Angelino Alfano ed il Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda. Il Ministro Mammadyarov ha inoltre partecipato alla cerimonia d'inaugurazione della mostra fotografica dedicata all'anniversario dei 25 anni di relazioni diplomatiche tra l'Italia e l'Azerbaigian e alla conferenza in questo tema presso la SIOI (Società italiana per l'organizzazione internazionale), uno dei più antichi e prestigiosi think tank italiani.

Elenco dei documenti firmati tra

la Repubblica dell’Azerbaigian e la Repubblica Italiana

1997

  1. Accordo sui servizi aerei tra il Governo della Repubblica dell’Azerbaigian ed il Governo della Repubblica Italiana, Roma, 25 settembre 1997.
  1. Accordo sulla promozione e tutela di investimenti tra il Governo della Repubblica dell’Azerbaigian ed il Governo della Repubblica Italiana, Roma, 28 settembre 1997.
  1. Accordo in materia di cooperazione turistica tra il Governo della Repubblica dell’Azerbaigian ed il Governo della Repubblica Italiana, Roma, 25 settembre 1997.
  1. Memorandum d’intesa in materia di cooperazione tecnica bilaterale negli anni 1997-1998 tra il Governo della Repubblica dell’Azerbaigian ed il Governo della Repubblica Italiana, Roma, 25 settembre 1997.
  1. Dichiarazione Congiunta sulla collaborazione culturale, scientifica e tecnologica tra il Governo della Repubblica dell’Azerbaigian ed il Governo della Repubblica Italiana Roma, 25 settembre 1997.
  1. Dichiarazione Congiunta tra la Repubblica dell’Azerbaigian e la Repubblica Italiana sulla cooperazione economica, Roma, 25 settembre 1997.
  1. Dichiarazione comune sui principi delle relazioni tra la Repubblica dell’Azerbaigian e la Repubblica Italiana, Roma, 25 settembre 1997.

1998

  1. Protocollo sulla collaborazione tra il Ministero degli Affari Esteri della Repubblica dell’Azerbaigian e il Ministero degli Affari Esteri della Repubblica Italiana, Baku, 1 ottobre 1998.

1999

  1. Memorandum d’intesa per la creazione e adoperamento del Fondo di Bilancio reciproco Italia-Azerbaigian tra il Governo della Repubblica dell’Azerbaigian e l’Ambasciata della Repubblica Italiana in Azerbaigian. Baku, 14 aprile 1999. 

2002

  1. Accordo di collaborazione culturale, scientifica e tecnologica tra il Governo della Repubblica dell’Azerbaigian ed il Governo della Repubblica Italiana, Baku, 1 giugno 2002.
  1. Memorandum d’intesa tra il Governo della Repubblica dell’Azerbaigian ed il Governo della Repubblica Italiana in materia di cooperazione nel settore di piccole e medie imprese. Roma, 25 giugno 2002.
  1. Protocollo d’intesa in materia di collaborazione tra il Ministero di Lavoro e di Protezione sociale della Repubblica dell’Azerbaigian ed il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Baku, 9 dicembre 2002.

2004

  1. Convenzione e protocollo aggiunto alla convenzione tra il Governo della Repubblica dell’Azerbaigian ed il Governo della Repubblica Italiana per evitare le doppie imposizioni fiscali sul reddito e sul patrimonio e l’evasione fiscale, Baku, 21 luglio 2004.
  1. Dichiarazione congiunta per istituzione Foro Consultivo rapporti economici tra la Repubblica dell’Azerbaigian e la Repubblica Italiana, Baku, 25 novembre 2004.
  1. Protocollo d’intenti sullo stabilimento delle relazioni di fratellanza tra la città di Sumqayit (Azerbaigian) e Bari (Italia). Baku, 21 maggio 2004.

2005

  1. Accordo di mutua assistenza amministrativa per la prevenzione, indagine e rimozione delle infrazioni doganali tra il Governo della Repubblica dell’Azerbaigian ed il Governo della Repubblica Italiana, Roma, 24 febbraio 2005.
  1. Memorandum sulla cooperazione tra Ministeri della Giustizia della Repubblica dell’Azerbaigian e della Repubblica Italiana, Roma, 25 febbraio 2005.
  1. Dichiarazaione sulla cooperazione per la tutela dei valori culturali e della loro restituzione nel caso di furto tra il Ministero della Cultura della Repubblica dell’Azerbaigian e del Ministero dei beni delle attività culturali della Repubblica d’Italia. Roma, 24 febbraio 2005.
  1. Dichiarazione sulla cooperazione tra il Ministero della Cultura della Repubblica dell’Azerbaigian e del Ministero dei beni delle attività culturali della Repubblica d’Italia per la tutela e inventariazione dei monumenti culturali. Roma, 25 febbraio 2005.
  1. Accordo di collaborazione tra l’Azenda Radiotelevisiva dello Stato  dell’Azerbaigian e la “Rai” (la Radiotelevisione Italiana) della Repubblica Italiana. Roma, 24 febbraio 2005.
  1. Accordo di collaborazione tral e agenzie di stampa AzerTag e ANSA. Roma, 24 febbraio 2005.
  1. Protocollo in materia di amicizia e collaborazione tra il Municipio di Baku (Repubblica dell’Azerbaigian) ed il Comune della città di Roma (Repubblica Italiana). Roma, 25 febbraio 2005.
  1. Accordo di collaborazione tecnica e sportiva tra il Comitato Olimpico Nazionale dell'Azerbaigian ed il Comitato Olimpico Nazionale dell'Italia. Roma, 25 febbraio 2005.
  1. Accordo di cooperazione sulla sicurezza nelle comunicazioni tra il Governo della Repubblica dell’Azerbaigian ed il Governo della Repubblica Italiana, Roma, 6 dicembre 2005.

2006

  1. Memorandum d’intesa tra il Ministero dell’Agricoltura della Repubblica dell’Azerbaigian ed il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali della Repubblica Italiana. Baku, 20 ottobre 2006.

 2007

  1. Protocollo di cooperazione tra Ministeri dello Sviluppo Economico della Repubblica dell’Azerbaigian e della Repubblica Italiana sul gas naturale, Baku, 12 dicembre 2007.

2010

  1. Memorandum d’intesa in materia della salute e delle scienze mediche tra i Ministeri della Salute della Repubblica dell’Azerbaigian e della Repubblica Italaiana. Roma, 11 novembre 2010.
  2. Accordo tra il Governo della Repubblica dell’Azerbaigian ed il Governo della Repubblica Italiana di abolizione visti ingresso passaporti diplomatici e di servizio, Baku, 7 dicembre 2010.
  3. Accordo di collaborazione tra l’Agenzia Telegrafica Statale dell’Azerbaigian e l’Agenzia Gironalistica Italia (AGI). 22 dicembre 2010.

2011

  1. Memorandum d’intesa tra il Ministero delle Situazioni di Emergenza ed il Dipartimento di Protezione Civile sotto la Presidenza del Consiglio dei Ministri in materia di cooperazione nel campo della protezione civile e di soccorso e interazione nelle situazioni di emergenza. Roma, 26 maggio 2011.

2012

  1. Protocollo tra il Ministero dell’Agricoltura della Repubblica dell’Azerbaigian ed il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali della Repubblica Italiana. Baku, 20 aprile 2012.
  2. Accordo di cooperazione in campo della difesa tra il Governo della Repubblica dell’Azerbaigian ed il Governo Italiano. Roma 6 novembre 2012.
  3. Accordo di cooperazione tra i i Ministeri degli Affari Interni della Repubblica dell’Azerbaigian e della Repubblica Italiana. Roma, 5 novembre 2012.
  4. Dichiarazione congiunta di collaborazione nel settore energetico tra il Presidente della Repubblica dell’Azerbaigian ed il Primo Ministro d’Italia. Baku, 11 agosto 2013.

2014

  1. Dichiarazione congiunta di cooperazione strategica tra la Repubblica dell’Azerbaigian e la Repubblica Italiana. Roma, 14 luglio 2014.
  2. Accordo sui trasporti marittimi tra il Governo della Repubblica dell’Azerbaigian e il Governo della Repubblica Italiana. Roma 14 luglio 2014.
  3. Memorandum d’intesa in materia di collaborazione culturale tra il Ministero della Cultura e del Turismo della Repubblica dell’Azerbaigian ed il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali  della Repubblica Italiana. Roma, 14 luglio 2014.
  4. Memorandum d’intesa in materia di collaborazione economica tra Il Ministero dell’Economia e dell’Industria della Repubblica dell’Azerbaigian ed il Ministreo dello Sviluppo Economico della Repubblica Italiana. Roma, 14 luglio 2014.
  5. Memorandum d’intesa in materia di collaborazione nel settore dello sport tra il Ministero della Gioventù e dello Sport della Repubblica dell’Azerbaigian e l'Ufficio Sportivo del Dipartimento per gli affari regionali, le autonomie e lo sport dela Presidenza del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana. Roma, 14 luglio 2014.

2015

  1. Memorandum d’intesa tra Agenzia di Stato per il Pubblico Servizio e delle Innovazioni Sociali sotto la direzione del Presidente della Repubblica dell’Azerbaigian e Dipartimento della Funzione Pubblica sotto l'Ufficio del Primo Ministro della Repubblica d'Italia in materia di cooperazione nel settore dei servizi pubblici. 9 dicembre 2015, Roma.

Relazioni economiche Azerbaigian-Italia

L’Azerbaigian attribuisce grande attenzione alle relazioni economiche con l'Italia ed è interessato al loro sviluppo e al loro rafforzamento.

A seguito del DPR n 1680 del 20 settembre 2006 è stata istituita la Commissione intergovernativa sulla cooperazione economica tra la Repubblica dell'Azerbaigian e la Repubblica Italiana. Dal 16 gennaio 2009 il co-presidente della Commissione da parte dell'Azerbaigian è il Ministro dell'Energia Natig Aliyev. La prima riunione della commissione si è tenuta il 20 ottobre 2006 a Baku.  La seconda riunione della commissione si è svolta il 7 luglio 2011 a Roma. La terza riunione della commissione si è svolta il 17 dicembre 2013 a Baku. La quarta riunione della commissione si è svolta il 13 giugno 2016 a Roma.

Negli ultimi anni in merito alle questioni economiche a livello di funzionari governativi di alto livello, hanno visitato l'Azerbaigian i Ministri dello Sviluppo Economico Pier Luigi Bersani, Federica Guidi, Carlo Calenda, il Ministro dell'Economia e della Finanza Pier Carlo Padoan, il Vice Ministro dello Sviluppo Economico  Carlo Calenda (responsabile delle questioni commerciali e di investimento),  il Vice Ministro dello Sviluppo Economico Claudio de Vincenti (responsabile delle questioni energetiche) ed il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali Franco Braga. Inoltre nel periodo indicato anche il Presidente della Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia Debora Seracchini, il Presidente della Camera di Commercio di Roma Giancarlo Cremonesi, il Presidente dell'Istituto nazionale per il Commercio Estero Riccardo Monti hanno effettuato una visita ufficiale in Azerbaigian. Da parte dell'Azerbaigian, il Ministro dell'Energia della repubblica dell'Azerbaigian Natig Aliyev, il Ministro dell'Agricoltura H.Asadov, il Ministro della Cultura e del Turismo Abulfas Garayev ed il Direttore esecutivo del SOFAZ (State Oil Fund of the Republic of Azerbaijan) Shahmar Movsumov sono stati in Italia con una visita ufficiale.

Le relazioni economiche tra l'Azerbaigian e l'Italia continuano a crescere rapidamente. Negli ultimi anni l'Italia è il partner principale dell'Azerbaigian ed occupa continuamente il primo posto nella lista del fatturato del commercio estero. Guardando la dinamica del fatturato del commercio estero tra i due paesi, si nota che dal 2009 si assiste ad un trend in crescita costante. Nonostante ciò, a partire dal 2012 nel suddetto fatturato si osserva un calo. Questo calo si spiega con la generale diminuizione dell'esportazione di petrolio dell'Azerbaigian e con l'instabilità del prezzo di petrolio nel mercato mondiale. Secondo le statistiche fornite dal Comitato Doganale Statale nel 2015 il fatturato del commercio tra i due paesi ammonta a 2,84 miliardi di dollari USA (13,8% del fatturato totale del commercio estero dell'Azerbaigian). Di questi 587,8 milioni di dollari USA costituiscono l'importazione dall'Italia e i restanti 2,25 miliardi sono costituiti dall'esportazione verso l'Italia. E’ stato così raggiunto un saldo positivo di fatturato del commercio. Il record del fatturato di commercio estero è stato raggiunto nel 2011 (9,59 miliardi di dollari USA). Nel 2016 l'Italia è stata il terzo partner commerciale dell'Azerbaigian (1,89 ,miliardi di dollari USA). Nello stesso anno nell'esportazione dell'Azerbaigian l'Italia figurava sempre come il primo paese (1.56 miliardi di dollari USA), mentre nell'importazione si è aggiudicata al 7 posto (332 milioni di dollari USA).

Il fatturato del commercio tra la Repubblica dell'Azerbaigian e la Repubblica d'Italia (Dollari USA)

Anni

Importazione

Esportazione

Fatturato

Saldo

 

2007

140,8

940,9

1081,7

800,1

 

2008

190,5

19220

19410,5

19031,5

 

2009

127,7

3788,4

3916,1

3660,7

 

2010

118,3

7044,1

7162,4

6875,2

 

2011

254,5

9340,9

9595,4

9086,4

 

2012

 

261,6

5547,9

5809,5

5286,3

2013

 

249,2

5989,6

6238,8

5740,4

2014

 

272,6

4805,6

5078,2

4532,9

2015

 

587,8

2254,3

2842,1

1666,5

2016

332,2

1559,9

1892,2

1227,8

 

Nella struttura del fatturato del commercio estero tra i due paesi l'esportazione in Italia del petrolio greggio e dei prodotti petroliferi ha avuto un deciso predominio che a sua volta ha prodotto il saldo positivo sul bilancio del commercio estero. Nel 2014 il 23% dell'esportazione di petrolio è stata realizzata verso l'Italia. Nella struttura dei prodotti di importazione occupano un ampio spazio i prodotti d'ingegneria, i dispositivi e macchinari meccanici per usi particolari, le attrezzature, le parti di ricambio, i prodotti farmaceutici, i trasformatori, i materiali di costruzione, i prodotti alimentari, i mobili, i materiali tessili.

A partire dal 1995 il gruppo "ENI" è stato coinvolto al settore energetico dell'Azerbaigian. La società "ENI" ha una partecipazione del 5% nel Consorzio Baku-Tbilisi-Ceyhan.

Nel contesto delle via di trasporto del Corridoio Meridionale del Gas nel 2013 a seguito della concorrenza con "Nabucco", il progetto "TAP" è stato eletto come percorso di trasporto del gas dell'Azerbaigian verso l'Italia. Nell'aprile del 2015 è stato ottenuto il parere positivo del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana, e il 20 maggio del 2015 il Ministero dello Sviluppo Economico ha firmato un decreto di autorizzazione unica che ha dato via libera all'attuazione del progetto in Italia. Il 17 maggio 2016 nella città di Salonicco, Grecia si è svolta la cerimonia inaugurale in occasione dell'inizio della costruzione del gasdotto Tap. L'Italia è considerata uno dei principali acquirenti di gas da Shah Deniz-2. Il 19 settembre del 2013 secondo l'accordo sottoscritto per la vendita del gas di Shah Deniz-2, a seguito dell'avviamento del gasdotto TAP le società Enel ed il Gruppo Hera diverranno gli acquirenti del gas naturale proveniente dall'Azerbaigian. Inoltre, a varie società italiane come Saipem, ValvItalia, Renco S.p.a, Bonatti spa, Enereco S.p.a. e Max Streicher S.p.a, Honeywell SRL sono stati affidate le forniture e i servizi di un valore di 6 miliardi per la costruzione del Corridoio Meridionale del Gas.

Inoltre, tra la Compagnia Petrolifera Statale dell'Azerbaigian e le società da essa controllate e le aziende leader italiane specializzate in ingegneria, costruzione e tecnologia sono stati firmati diversi accordi di grandi dimensioni. Secondo questi accordi le aziende italiane realizzeranno progetti per la costruzione e ricostruzione delle imprese e i lavori di ingegneria e costruzioni. Tra questi accordi possiamo citare quello fra il “SOCAR Polymer” e l'azienda italiana “Maire Technimont S.p.A.” per la costruzione dell'impianto di polipropilene a Sumgait, L'accordo tra  “SOCAR Polymer” e Maire Technimont S.p.A. (dal nome del  azienda “KT-Kinetics Technology S.p.A” da essa controllata) sulla realizzazione del progetto dell'impianto di polipropilene a Sumgait, l'accordo di ingegneria di dettaglio e di servizi di supporto per la fornitura durante i lavori iniziali tra la SOCAR e l'azienda italiana Technip nell'ambito della ricostruzione dell'inpianto di "Etilene-polietilene" appartenente all'Unità Produttiva “Azerikimya”, il contratto  "chiavi in ​​mano" tra  “Danieli & C.Officine Meccaniche SpA” e  “Baku Steel Company” che prevede la costruzione di 5 imprese metallurgiche.

A partire dal 2000 una rappresentanza dell'Istituto per il Commercio Estero (ICE) opera in Azerbaigian. Sono stati costruiti degli accordi di cooperazione tra le organizzazioni che rappresentano gli ambienti economici dei due paesi e le altre istituzioni che promuovono la cooperazione economica. A questo proposito sono stati stabiliti contatti tra la Camera di Commercio e Industria e l’Unione italiana delle Camere di commercio e tra "Azpromo" e ICE. In Italia opera l'Istituto per il Commercio italo-azerbaigiano come associazione di imprese che collega gli uomini di affari di due paesi. A questo istituto a partire dal 2016 è stato attribuito lo status di Camera di Commercio Italia-Azerbaigian da parte del Ministero dello Sviluppo Economico della Repubblica Italiana.

Il 6 dicembre 2012 ed il 13 novembre 2013 a Baku si sono svolti Business forum Italia-Azerbaigian. Al primo forum hanno partecipato 31, al secondo 120 aziende italiane operanti in diversi settori e numerosi rappresentanti delle strutture statali e associazioni imprenditoriali. Il 18 novembre 2013 a Roma si è svolto il primo Forum del turismo Italia-Azerbaigian. Al forum hanno partecipato 150 persone compresi i rappresentanti degli organi statali dell'Italia e dell'Azerbaigian, le associazioni imprenditoriali che operano nel settore del turismo, le agenzie di viaggio, i mezzi di comunicazione di massa etc. Al Business Forum Azerbaigian-Italia svoltosi a Roma il 13 giugno del 2016 hanno partecipato circa 200 persone provenienti da entrambi i paesi. Al Business Forum Azerbaigian-Italia tenutosi il 23 febbraio del 2017 hanno partecipato circa 250 imprese da entrambi i paesi.