Avvertimento ai viaggiatori in relazione alle visite nei territori occupati

L’Ambasciata della Repubblica dell’Azerbaigian in Italia sottolinea fortemente che ai cittadini e ai residenti permanenti della Repubblica Italiana è vietata la visita nei territori occupati appartenenti alla Repubblica dell’Azerbaigian. La Regione del Nagorno Karabakh e i sette distretti confinanti, appartenenti alla Repubblica dell’Azerbaigian, sono attualmente sotto occupazione illegale della Repubblica Armena. La natura illegale di questa occupazione è ampiamente riconosciuta dalla comunità internazionale, incluso il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

Le normative della Repubblica dell’Azerbaigian proibiscono di visitare i territori occupati senza un consenso esplicito delle autorità azerbaigiane.

Senza un esplicito consenso e un visto rilasciato dalle autorità della Repubblica dell’Azerbaigian, a una persona che fa o ha fatto un viaggio nei territori dell’Azerbaigian sotto occupazione non sarà rilasciato un visto per la Repubblica dell’Azerbaigian e sarà allontanato in caso di futuro ingresso.